Guida completa alla pulizia e manutenzione del tuo fucile da Softair

    Bentornati appassionati softgunners di tutto il mondo! In questo articolo parleremo di una tematica tanto cara ai giocatori più esperti quanto a chi solo da pochi mesi ha abbracciato il mondo delle battaglie con fucili ad aria compressa. A chi infatti non è mai capitato, magari proprio nel momento clou di una partita, che il caricatore dell’arma si inceppi o performi meno di quanto dovuto?

    Questo può essere dovuto a una serie di motivi diversi:

    ✔ Detriti e residui all’interno della canna;
    ✔ Pallini sporchi o deformati;
    ✔ Sporcizia e detriti all’interno del caricatore;
    ✔ Hop up troppo stretto, deformato o danneggiato.

    softair

    Come evitare che una qualunque di queste complicazioni succeda? Anche se non potremo mai avere la sicurezza che niente vada storto, una completa e minuziosa manutenzione del fucile da softair può ridurre al minimo la possibilità che si verifichi.Ed ecco perché abbiamo scritto questa guida, dedicata soprattutto a chi ama portare in battaglia mitragliatrici di ultima generazione. Sapere come mantenere pulita la vostra pistola Airsoft, quali pallini utilizzare, come caricarla correttamente, sono tutti componenti cruciali per mantenere le vostre pistole in condizioni di qualità!

    Pulizia e manutenzione fucile da Softair – Domande iniziali

    La maggior parte delle pistole ad aria compressa non richiede una pulizia regolare. Infatti, a differenza delle armi da fuoco tradizionali che sono soggette a depositi di carbonio da polvere da sparo e limatura metallica da proiettili rivestiti, una canna di una pistola ad aria compressa può spesso andare a migliaia di colpi senza soffrire di sporcizia eccessiva. Ci sono comunque alcune domande da porsi, prima di iniziare un qualunque tipo di manutenzione.

    Ad esempio le pistole ad aria compressa con canna in ottone non soffrono di depositi di piombo, il che significa che non hanno mai bisogno di essere pulite. Infatti, pulire una canna in ottone può causare più danni che benefici. Allo stesso modo, le pistole ad aria compressa che sparano ad una velocità inferiore a 800 piedi al secondo raramente hanno bisogno di essere pulite.

    Naturalmente il modo migliore per sapere se la vostra pistola ad aria compressa ha bisogno di essere pulita è se la precisione è influenzata. Se si nota che il tiro al bersaglio non è così preciso come lo era una volta, questo può essere un buon momento per pensare di ispezionare la canna.

    Pulizia fucili Softair – Canna

    Quando si pulisce la pistola da softair, ricordatevi di non utilizzare mai solventi forti, detergenti forti o lubrificanti a base di petrolio. È sufficiente utilizzare un panno morbido e umido, sia per pulire l’esterno che l’interno dell’arma, accompagnando quest’ultima operazione con uno spray al silicone.

    molle cecchino

    Un errore da non compiere è pulire la pistola airsoft con lubrificanti o con dell’acqua. Per pulire correttamente la canna all’interno, bisognerà dotarsi di un’asta di pulizia e una toppa calibro .22, spruzzare piccole quantità di silicone spray sulla toppa ed inserirla all’interno, avendo cura di rimuovere prima l’hop up.
    Vi consigliamo, soprattutto se in possesso di una delle mitragliatrici di ultima generazione con selettore raffica/sicura BULLPUP o cambio AEG, di eseguire la pulizia ogni 6 mesi.

    Pulizia e manutenzione softair – Scelta dei pallini

    Più l’arma in vostro possesso è di alto valore, più utilizzare un marchio di scarsa qualità di pallini potrà provocare danni. I fucili airsoft di alta qualità sono progettati per utilizzare pallini di peso di 0,20 grammi. Qualsiasi altra grammatura potrà portare con il tempo all’incepparsi o alla rottura dell’arma.
    Vi sconsigliamo caldamente di riutilizzare pallini, errori che molti softgunners alle prime armi commettono saltuariamente.

    Pulizia e manutenzione fucili softair – Caricatori

    Così come tenere pulita la canna e scegliere i giusti pallini sono accorgimenti fondamentali, anche il caricatore della vostra arma necessita di manutenzione e pulizia, da effettuare sempre con spray lubrificante al silicone. Accortezza che può evitarne il deterioramento è quella di non effettuare pieno carico di munizioni, ma di riempire la staffa sempre per il 75-80%.

    E ora che conoscete tutto il necessario per pulire il vostro fucile, non vi rimane che applicare questa piccola guida e farci sapere i risultati! Se invece vi abbiamo convinto ad acquistare una mitragliatrice migliore di ultima generazione, con meno necessità di manutenzione e prestazioni da primi della classe: fate un giro qui.

    banner-softair

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui